Il nostro sito utilizza i cookies per offrirti un servizio migliore.

Se vuoi saperne di più o avere istruzioni dettagliate su come disabilitare l'uso dei cookies puoi leggere l' informativa estesa

Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o cliccando su Accetto, presti il consenso all’uso di tutti i cookies.

payday loans
Tu sei qui:

Informazione sanitaria, parte la campagna di monitoraggio dell'OMCeO Piacenza

Un attento monitoraggio dei messaggi informativi e pubblicitari di carattere sanitario diffusi non solo da professionisti e strutture mediche, ma anche da quelle non sanitarie come palestre e centri di attività sportiva.conferenza messaggi sanitari

E’ quanto prevede l’articolata campagna di sensibilizzazione, al momento unica in Italia, lanciata dall’Ordine dei Medici e Odontoiatri della Provincia di Piacenza “a garanzia della correttezza informativa del cittadino in ambito sanitario, e a tutela della professione medica”.

L’iniziativa, che fa seguito ad una delibera del Consiglio direttivo (in allegato a fondo pagina il documento integrale), è stata presentata mercoledì 27 settembre nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno partecipato il Presidente dell’OMCeO Piacenza Augusto Pagani e il Presidente della Commissione Albo Odontoiatri Stefano Pavesi.

“In questi ultimi mesi - hanno spiegato - abbiamo portato avanti una diffusa ricognizione sul web arrivando alla conclusione che sia opportuno avviare una sistematica attività di controllo in questo senso: obiettivo è informare e sensibilizzare colleghi e cittadini della necessità che tutto quanto veicolato dai mezzi di informazione, quotidiani, televisione e siti internet, debba portare con sè un messaggio corretto: vogliamo comunicare che l’Ordine, a cui la disciplina legislativa affida il compito di verifica contenutistica dei messaggi informativi sanitari, è attento a come viene svolta la professione e al modo in cui vengono curate le persone”.

L’OMCeO Piacenza avvierà dunque un puntuale monitoraggio per sensibilizzare i soggetti interessati, dai singoli professionisti, alle strutture imprenditoriali organizzate nell’erogazione dei servizi sanitari, fino alle strutture anche non sanitarie, come ad esempio palestre o centri sportivi, comunque interessate dalla problematica in quanto esercenti attività in qualche modo dipendenti, direttamente o indirettamente, da presupposti certificativi per abilitare la propria utenza alla concreta pratica dell’attività da loro esercitate o promosse.

L’attività di sensibilizzazione riguarderà in particolare la figura del Direttore Sanitario: “E’ necessario - hanno evidenziato Pagani e Pavesi - che tutte le strutture sanitarie abbiano una direzione sanitaria effettivamente realizzata nei fatti e comunicata all’Ordine per le opportune verifiche”.

“Nelle strutture in cui il direttore sanitario non esercita una adeguata azione di controllo e di coordinamento nei confronti delle diverse figure professionali aumenta inevitabilmente il rischio di prestazioni inappropriate e di esercizio abusivo della professione medica ed odontoiatrica, ed anche la possibilità che vengano diffusi messaggi informativi e pubblicitari privi della dovuta correttezza e trasparenza”.

L’OMCeO Piacenza, oltre che alla cittadinanza, darà comunicazione dell’avvio della fase informativa direttamente ai propri iscritti e alle strutture sanitarie che operano nella nostra provincia: “Se alla fine di questo periodo di informazione verificheremo situazioni di criticità apriremo procedimenti disciplinari nei confronti dei nostri iscritti, segnaleremo agli Ordini provinciali di appartenenza eventuali comportamenti deontologicamente rilevanti messi in atto sul nostro territorio da parte di Loro iscritti, ed ovviamente segnaleremo alle autorità competenti le irregolarità di non diretta competenza ordinistica”.

“Richiamiamo tutti - concludono Pagani e Pavesi - alla prudenza e alla correttezza nella diffusione dei messaggi sanitari a tutela degli utenti”.

 

La delibera del Consiglio direttivo

 

RASSEGNA STAMPA

- Professione medica ed abusi, l’Ordine di Piacenza dà l’ultimatum - Da Libertà del 28 settembre 2017, a firma di Simona Segalini

- "Informazione sanitaria corretta" L'Ordine dei Medici avvia monitoraggio - da PiacenzaSera.it del 27 settembre 2017

- Medici, giro di vite sulla “pubblicità” sanitaria e sulle strutture: «Controlli più severi»- da IlPiacenza.it del 27 settembre 2017

- Ordine medici e odontoiatri: “Invitiamo tutti alla correttezza”. Avviata una campagna di monitoraggio - da Libertà.it e Telelibertà del 27 settembre 2017

Ordine Provinciale dei Medici ed Odontoiatri di Piacenza. C.FISC. 80000310336. Tutti i diritti riservati.